giovedì 3 novembre 2016

REGIONE: “Aiuti per investimenti in macchinari, impianti e beni intangibili, e accompagnamento dei processi di riorganizzazione e ristrutturazione aziendale”

Arriva dalla Regione Calabria il finanziamento denominato “Aiuti per investimenti in macchinari, impianti e beni intangibili, e accompagnamento dei processi di riorganizzazione e ristrutturazione aziendale” del POR Calabria FESR FSE 2014-2020 – Asse III “Competitività dei sistemi produttivi”.
 
DISPONIBILITA' COMPLESSIVA
10.000.000 €.
 
SOGGETTI BENEFICIARI E REQUISITI DI AMMISSIBILITÀ 
Piccole e medie imprese (PMI),con unità operativa in Calabria;
Liberi professionisti.

AMBITO DI APPLICAZIONE
Concessione di aiuti esclusivamente per iniziative ricadenti nelle aree di innovazione della Smart Specialization Strategy (S3) della Regione Calabria, di cui alla DGR 294/2016, e di seguito riportate:
1. Agroalimentare;
2. Edilizia sostenibile;
3. Turismo e Cultura;
4. Logistica;
5. ICT e Terziario innovativo;
6. Smart Manufacturing;
7. Ambiente e Rischi Naturali;
8. Scienze della Vita.
 
INTERVENTI E SPESE AMMISSIBILI
L’Avviso sostiene la realizzazione di interventi per favorire i processi di rafforzamento e ristrutturazione aziendale, di innovazione di prodotto e di processo e di efficienza energetica, al fine di accrescere e qualificare la capacità produttiva, i livelli occupazionali e la competitività sui mercati di riferimento.
In ogni caso, nell’ambito degli interventi di efficientamento energetico, non sono ammissibili gli impianti per la produzione di energia.
Il programma proposto, a pena di inammissibilità, dovrà prevedere spese per un valore minimo complessivo di 30.000,00 €
 
AGEVOLAZIONI
Le agevolazioni «de minimis» sono concesse nella forma di un contributo in conto capitale nella misura massima del 70% delle spese ammissibili, fino all’importo massimo di 200.000 euro per soggetto proponente, ovvero professionista o impresa (ovvero 100.000 euro per i proponenti che operano nel settore dei trasporti di merci su strada per conto terzi).
 
ESCLUSIONE
sono esclusi dall’ambito di applicazione del presente avviso gli aiuti concessi a imprese operanti nel settore della pesca, dell’acquacoltura e vari settori agricoli.

Nessun commento:

Posta un commento