venerdì 9 settembre 2016

Segnali incoraggianti da turismo, in crescita occupati (+64mila su agosto 2015) e attività (+9.355)

Fiducia delle imprese turistiche tra le poche in crescita (+4 punti su luglio), attesa ‘onda lunga’ dell’estate: a settembre previsti 6,4 milioni di turisti. Ancora difficoltà per il commercio, spariti 5mila negozi

Non tutta l’economia italiana è ferma. Se sul fronte del commercio l’estate 2016 non è stata brillante, il settore turistico manda segnali decisamente più incoraggianti per il prossimo futuro. La stagione estiva è stata infatti caratterizzata da un buon andamento e il comparto, complessivamente, si consolida rispetto allo scorso anno anche sotto il profilo dell’occupazione e del tessuto imprenditoriale: secondo le stime dell’Osservatorio Confesercenti, a fine di questo agosto si registrano infatti nel turismo 1.559.748 occupati, in crescita di oltre 64mila unità rispetto allo stesso mese del 2015 (+4,3%), e 9.335 imprese in più (+2,2%). Nello stesso periodo, invece, il commercio in sede fissa registra la sparizione di 5.054 imprese, a fronte di un  piccolo incremento dell’1,7% degli occupati.

Nessun commento:

Posta un commento