lunedì 13 giugno 2016

Assopanificatori Taurianova denuncia per l’ennesima volta alle Autorità competenti la vendita del pane sottocosto da parte della GDO. Ci vuole una Legge che tuteli le PMI contro i prezzi civetta

Sì è svolto ieri presso la sede Confesercenti di Taurianova la riunione del Direttivo Panificatori della Piana per discutere insieme l’iniziativa che Assopanificatori – Confesercenti, intende prendere a tutela delle imprese associate rispetto alla vendita del pane sottocosto da parte dei supermercati GDO “Grande Distribuzione Organizzata”.
Il Direttore Fiesa – Assopanificatori , Rosario Antipasqua aprendo i lavori ha informato i membri del Direttivo che si è ripresentato il problema della vendita del pane sottocosto € 1, kg. da parte di Eurospin (punto vendita di Cittanova) come pubblicizzato sul volantino che  dal 9 giugno al 15 c.m. Come Categoria è costretta a denunciare per l’ennesima volta con lettere alle Autorità competenti e incontrando le stesse del problema ormai non più sopportabile della vendita del pane sottocosto da parte supermercati di catene GDO e non solo, oltre dell’abusivismo e del pane congelato.
Al riguardo, dopo una riunione di Categoria, si è deciso di rivolgere un’istanza alle Autorità affinché intervengano anche perché sono state rilevate pure violazioni di carattere amministrativo, in quanto nei volantini pubblicitari non si fa riferimento al prezzo del pane precedente lo sconto e alla percentuale dello stesso sconto.
Il Presidente Assopanificatori, Antonio Tavilla ha inviato una nota al Presidente Nazionale di farsi promotore di intervenire anche a livello centrale per cercare di risolvere la questione del problema ormai non più sopportabile della vendita del pane sottocosto da parte di catene GDO e non solo ma anche sull’abusivismo e del pane congelato. Inoltre il Presidente Tavilla dichiara che su questa iniziativa chiameremo la Categoria a essere compatta in difesa  del sano lavoro e dell’economia delle imprese.

Nessun commento:

Posta un commento