martedì 26 aprile 2016

Previdenza, ‘buste arancioni’ in arrivo per 150mila italiani

Conterranno la data di uscita dal lavoro e una simulazione del futuro assegno previdenziale. Da oggi le prime consegne
Oggi, circa 150mila italiani inizieranno a trovare nella buca delle lettere la ‘busta arancione’, la comunicazione invitata dall’Inps che contiene la simulazione standard del futuro assegno pensionistico e la data di uscita dal lavoro.
L’annuncio delle prime spedizioni è stato confermato nei giorni scorsi, in un tweet, dal Presidente dell’istituto Tito Boeri. Le buste, spiegano dall’Inps, saranno inviate su tutto il territorio nazionale, senza Regioni o Comuni pilota, per rendere il più capillare possibile la loro diffusione e per la consegna della gran parte di questo primo «pacchetto» bisognerà aspettare  i giorni successivi al weekend del ponte del 25 Aprile. Per Boeri si tratta di una operazione “importante, perché in Italia c’è una bassa cultura previdenziale e una consapevolezza finanziaria ancora più bassa, soprattutto fra i giovani”.
Il servizio di ‘busta arancione’, analogo a quello da anni attivo in Svezia, è disponibile anche online sul sito dell’INPS

Nessun commento:

Posta un commento