giovedì 23 dicembre 2010

Protocollo d'intesa Fiepet-Asshotel con Food Allergy Italia

In Italia sono allergici alimentari, consapevoli o non, il 6-8% dei bambini e il 2-4% degli adulti, corrispondenti a circa 1,5 milioni di adulti e 570 mila under 18. I dati sono estrapolati da ricerche internazionali perché non esiste ancora uno studio italiano.
Una fetta significativa di popolazione soffre di questa malattia che nei casi
più severi può sviluppare, se a contatto con l’allergene interessato, una reazione che può portare allo shock anafilattico ed alla morte. L’allergia alimentare si sviluppa quando il sistema immunitario scatena una reazione anomala nei confronti di proteine alimentari normalmente innocue.
Per sensibilizzare gli imprenditori della ristorazione e del ricettivo alberghiero
sull’esistenza di questa patologia e sulla sua potenziale gravità, Fiepet ed Asshotel hanno sottoscritto un protocollo d’intesa con Food Allergy Italia,
l’associazione nata per offrire aiuti concreti ai pazienti, per creare una rete sempre più vasta di centri di riferimento e di supporto e per potenziare la ricerca erazionalizzare l’assistenza nei casi di allergia alimentare.




L’iniziativa di Fiepet e Asshotel assume un alto valore perché darà ulteriore valore al turismo italiano ed è segno, oltre che di specializzazione, della ricerca del meglio da parte dei piccoli e medi imprenditori che in questo caso significa anche tutela delb consumatore.

Nessun commento:

Posta un commento