giovedì 18 novembre 2010

Trenta imprenditori interdetti: si spartivano gli appalti pubblici

Un cartello di imprese avrebbe condizionato gli appalti della città e della provincia. Sono sette gli uomini tratti in arresto nell’ambito dell’operazione “Entourage”, condotta dagli uomini della Direzione Investigativa Antimafia di Reggio Calabria.


 
Sette ordinanze di custodia cautelare richieste dai pubblici ministeri Antonio De Bernardo e Giuseppe Bontempo e accordate dal Gip Kate Tassone.



Gli indagati sono ritenuti responsabili di associazione a delinquere di stampo mafioso, rapina, ricettazione, detenzione e porto illegale di armi da fuoco, estorsione e danneggiamento.

Nessun commento:

Posta un commento